Backup e ripristino

Informatica

In questa sezione sono raccolti alcuni articoli su come fare backup locali e in rete con rsnapshot, rsync e dar. Oltre alle procedure, sono indicati alcuni suggerimenti per migliorare le nostre strategie di backup e di disaster recovery.
Quanto scritto può essere applicato su qualsiasi sistema unix, come gnu/linux e Mac Os X. In particolare, io ho usato questi metodi per fare backup in rete di sistemi Debian, Mandriva e Mac Os X 10.3 Panther, ma ho letto di persone che hanno usato le stesse soluzioni anche con MS Windows.

Trackback URL for this post:

http://gerlos.altervista.org/trackback/450

commenti

ritratto di Charlie

SDHC invisibile. . .

Possiedo una SDHC Trascend classe 6 da 16 GB da circa un anno che uso con un lettore USB abbinato della stessa marca.
Ho acquistato una seconda SDHC delle stesse dimensioni perchè mi è stato detto che avrei dovuto utilizzarla per montarci il file immagine.. image.dd creato con testdisk.

Non chiedetemi nè come nè perchè ma il backUp di una parte consistente dei dati non è stato effettuato.
La SD ha cominciato a dare problemi di lettura e, nel giro di pochi tentativi di lettura, è diventata invisibile sia a Windows che a Linux.
Neppure utilizzando una moltitudine di programmi di recupero, praticamente tutti, free e a pagamento, sono riuscito a ricavarne qualcosa.
Prima che si verificasse l'invisibilità assoluta :) con testdisk sono riuscito a creare una immagine della SDHC denominata >> image.dd e a quel punto ho protetto la SD da scritture accidentali.
Non conosco Linux che ho comunque installato nella versione UBUNTU 9.10 e la sto studiando :(
Ho letto qualcosa nei forum ma mi risulta difficile comprendere alcuni passaggi.

leggendo da... : http://linuax.wordpress.com/2009/04/10/backup-e-clonazione-di-hard-disk-...
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------
NB: un corretto uso del comando dd prevede i privilegi di root user.

~$ su
Password:
~#

Supponendo che l’hard disk e/o partizione che vogliamo clonare sia hda1 e l’hard disk (usb) esterno su cui vogliamo fare la copia sia sda, digiteremo:
~# dd if=/dev/hda1 of=/dev/sda

Stessa discorso in caso di device differente. Come ad esempio una partizione presente nell’hard disk HDA che si chiamerà hda2 dedita ad essere utilizzata come ricevente del backup del sistema presente su hda1:
~# dd if=/dev/hda1 of=/dev/hda2

Per ripristinare la copia del disco basta sostituire il parametro if con il parametro of e viceversa:
~# dd if=/dev/sda of=/dev/hda

NB: Chiaramente le dimensioni dell’hard disk ospite dovranno essere uguali o superiori a quelle dell’hd clonato.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Vi chiedo:
l'HD sotto Linux non è Hda è File system da 39 GB e la SDHC con lettore USB viene vista come File system da 16 GB.. Devo rinominarli ? Con quale procedimento ?
Come riscrivo il file creato da testdisk e cioè image.dd sulla nuova SDHC ?
Qual'è la giusta sintassi ?
Perdonate l'ignoranza che sto comuunque cercando di colmare con l'occasione :)
Grazie infinite !

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <del> <cite> <code> <img> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <pre>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Insert Flickr images: [flickr-photo:id=230452326,size=s] or [flickr-photoset:id=72157594262419167,size=m].
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

CAPTCHA
Per provare che sei un visitatore umano, rispondi a questa domanda. È per evitare l'inserimento di messaggi spam.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image without spaces, also respect upper and lower case.